web 01 nuovo logo 01 by franco fadda

0
0
0
s2sdefault

 

Layout di un sito Joomla e preparazione bozze - premesse

Esistono diversi metodi per affrontare il concept di un sito e in particolare il layout grafico. Ognuno ha il suo e vedremo in dettaglio quali sono i più comunemente usati.

Di certo, qualunque sia il metodo adottato, non potrà prescindere da una condizione preliminare importantissima, cioè una corretta comunicazione tra progettista e committente. In genere è sufficiente una buona chiacchierata tra i diretti interessati in qui il cliente espone dettagliattamente le sue esigenze e il progettista propone, in modo altrettanto dettagliato, una soluzione o una rosa di soluzioni possibili su come svilupparle e tradurle in un progetto di successo. Ed è proprio scopo di questa pagine illustrare, nel modo più chiaro e trasparente possibile, le principali alternative su cui orientarsi quando si sceglie l'abito per il proprio sito.

 

Diciamo subito che predisporre delle bozze da far selezionare al cliente non è l'unico metodo, né a mio avviso il migliore, per agevolarlo nella valutazione di un layout grafico ma questo lo vedremo meglio in seguito.

 

Di sicuro il cliente deve essere messo in grado di orientarsi sulla scelta più appropriata alle proprie esigenze e desideri. Ma se da un lato è corretto illustrare una rosa di possibili soluzioni, dall'altro è ragionevole pensare che tale percorso debba essere snello e produrre in tempi ragionevoli un risultato certo. Ciò per evitare insidiose dispersioni di energie dovute all'indecisone o impreparazione del cliente o a carenze del progettista nell'interpretarle e indirizzarle correttamente.

 


PREMESSA

Le proposte grafiche presentate al cliente non potranno che essere necessariamente indicative
e dare un'idea di massima del concept che si intende sviluppare.
Questo perché l'aspetto grafico del contenitore sarà fortemente influenzato dal tipo e dalla qualità dei contenuti del sito:
immagini, testi, elementi grafici, fotografie, animazioni ecc. che fanno parte della progettazione vera e propria
non sempre immaginabile nella sua complessità in fase di stesura preliminare delle bozze.
 


 

D'altronde pretendere che una bozza sia un'anteprima completa ed esaustiva del risultato finale è come andare in un negozio e farsi disegnare e confezionare una serie di abiti per poi provarli tutti, selezionare quello che si preferisce scartando gli altri che però sono stati ideati, disegnati, cuciti e fatti provare.


E qui vi voglio sorprendere: la cosa non è assolutamente improponibile, anzi...

ma questo lo vedremo dopo se avrete la pazienza di seguirmi 



ANCORA

 

 

e-max.it: your social media marketing partner